Uno strumento affascinante, sofisticato e potenziabile

Memoria e Scienza

La memoria è il prodotto di un’attività assai complessa del nostro cervello.
Grazie a questa funzione cognitiva possiamo registrare e conservare le informazioni nel suo illimitato magazzino, e richiamarle quando ne abbiamo necessità.

La memoria è un affascinante e sofisticato sistema di apprendimento in grado di essere potenziato enormemente per tutto l’arco della nostra vita.

La memoria è sempre stata oggetto di studio scientifico, a differenza delle tecniche di memorizzazione che viceversa hanno avuto meno fortuna e nel corso dei secoli sono state completamente dimenticate.


I
n realtà le mnemotecniche sono ancora straordinariamente attuali e soprattutto estremamente efficaci.

Cos'è

La memoria è quel processo cognitivo del nostro cervello che permette di codificare, immagazzinare e recuperare una determinata informazione.

In questa pagina potrai trovare utili informazioni ed aggiornamenti sulle più attuali ricerche riguardanti la memoria, informazioni su come si diagnostica un deficit di memoria, come si tratta e come la si può rinforzare.

Troverai Articoli scientifici, notizie e novità che arrivano direttamente dai più importanti meeting e congressi che si svolgono in Italia e nel mondo.

Potrai avere chiarimenti o sottoporre i tuoi quesiti contattando direttamente il Dr. Massimo Veneziano.

Ars memoriae, lo studio della memoria

La Memoria, o meglio, la capacità di memorizzare efficacemente, potrebbe essere considerata anche come una forma d’arte. Un’arte creata dai Greci che successivamente la trasmisero a Roma e che influenzò la più recente tradizione scientifico-filosofica occidentale.

Secondo Plutarco, fu Simonide di Ceo (556-468 a.C.) il fondatore dell’arte della memoria. Egli scoprì che la capacità di pensare per immagini, propria dell’arte della poesia e della pittura, poteva applicarsi anche alla memoria.

Nacque così la tecnica di visualizzazione mentale. La più potente mnemotecnica in grado di migliorare la capacità di rievocazione. 

Aristotele sicuramente conosceva l’ars memoriae. Infatti nel “De Anima” intuì brillantemente come l’immaginazione fosse il ponte di collegamento tra la percezione e il pensiero e come le associazioni mentali giochino un ruolo determinante nella capacità di ricordare.

Ma è l’impulso dato dai Neoplatonici nel Rinascimento a permettere all’arte della memoria di raggiungere il suo massimo splendore. Queste vette di notorietà furono raggiunte grazie ai mirabili studi condotti da Marsilio Ficino, da Pico della Mirandola, da Giulio Camillo con il suo “Teatro della Memoria”, dall’opera capitale di Giordano Bruno, per arrivare a Matteo Ricci e il suo “Palazzo della Memoria”.

Corsi MemoFit

logo memofit per sito new2

Memofit® è l’innovativo corso di allenamento cognitivo testato e garantito scientificamente che mantiene in salute il cervello e protegge dalla demenza.   

Quanto è importante la tua memoria?

Quanto è importante la tua memoria?  Topmemory è il sito interamente dedicato al benessere e alla salute del nostro cervello. Guarda il video sul nostro canale […]

Attività Fisica e prevenzione lo dice anche l’OMS

APERTURA ISCRIZIONI – Il 22 Ottobre ripartono i corsi MemoFit ® in aula.

Prevenzione Primaria nuova speranza nella lotta alla demenza

Prevenzione Primaria nuova speranza nella lotta alla demenza. Oggi la medicina offre diverse alternative terapeutiche per affrontare la malattia di Alzheimer, ma nessuna risulta risolutiva. La […]